Amministrazione trasparente

Dopo Expo, toccherà a F.I.CO Al CAAB prende forma l’idea di un parco tematico sul settore agroalimentare italiano – RAI EXPO 2015

Clicca qui per vedere la docu-intervista a Duccio Caccioni (Direttore Qualità CAAB Scpa) e Marcello Rimei (Responsabile allestimento FICO)

 

Rivoluzione al CAAB, il Centro Agroalimentare di Bologna. La struttura, che ospita tra le altre cose il mercato ortofrutticolo, diventerà presto sede di F.I.CO, un parco tematico nato dall’idea del presidente dello stesso CAAB, Andrea Segrè, e del fondatore di Eataly, Oscar Farinetti.

F.I.CO, acronimo di Fabbrica italiana contadina, ha l’ambizione di «diventare il più grande centro al mondo per la celebrazione della bellezza dell’agroalimentare italiano» e sarà inaugurato dopo che Expo avrà chiuso i battenti.

 

Un’ultima curiosità: al CAAB – sorto per dare continuità alla tradizione commerciale bolognese, ma all’insegna dell’innovazione – c’è il più grande impianto fotovoltaico su tetto d’Europa, che copre una superficie pari a 14 campi da calcio.

Giovanni De Faveri

 

 

23 marzo 2015

Convegno Internazionale – 6 settembre 2013

Si è svolta stamane presso l’ Aula absidale di Santa Lucia, alla presenza,tra gli altri, del sindaco Virginio Merola e del Ministro dell’Agricoltura Nunzia De Girolamo, il convegno internazionale organizzato nell’ambito di SANA dal titolo “Il biologico verso l’EXPO 2015 – Nutrire il pianeta in modo sostenibile. L’innovazione nei modelli di produzione e consumo per il diritto alla giusta alimentazione”. Di seguito è possibile consultare gli atti dei relatori intervenuti e una galleria fotografica dell’evento.

Beatrice Tagliatesta – Padita6sett2013

Danielle Nierenberg – FoodTankPhotoPresentation

Massimo Canali – A sustainable food supply chain

Nadia Scialabba – Conversione globale alla produzione animale bio

Paolo Carnemolla – Realto e prospettive del biologico per un agricoltura sostenibile

Pierluigi Musari – SANA.orti NY

 

Clicca qui per consultare la photogallery