Orti 2017: Via Fantoni (Podere San Ludovico)

sviluppo Pilastologo caab800X600

Frutto di una collaborazione tra Agenzia Locale di Sviluppo Pilastro Distretto Nord EstCAAB scpa, il 15 ottobre 2017 saranno inaugurati gli “orti Podere San Ludovico” situati  a Bologna, in via Fantoni 47.

****
BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI ORTI SITI A BOLOGNA IN VIA FANTONI 47
Le persone interessate all’assegnazione di un orto possono scaricare la documentazione del bando di seguito riportata a partire dal 16 ottobre 2017
:
Scadenza presentazione domande: 31 ottobre 2017 ore 12:00.
Come previsto alla lettera c) dell’articolo 4 del Bando, le persone interessate possono presentare richiesta di assegnazione di un orto anche compilando il format di seguito riportato.

Clicca qui per inviare la domanda di assegnazione di un orto

Per informazioni: orti@caab.it

 INVITO_ORTI

DOMENICA 15 OTTOBRE L’INAUGURAZIONE DEI NUOVI ORTI URBANI A CURA DI CAAB IN PODERE SAN LUDOVICO
Nell’ambito della campagna di educazione alimentare promossa dal CAAB e dalla Fondazione FICO, a 24 ore dalla giornata mondiale dell’alimentazione – arrivano i 108 nuovi orti urbani ubicati nel podere San Ludovico dell’Agenzia Sviluppo Pilastro Nord Est. Gli appezzamenti sono destinati alla coltivazione con criteri biologici.
Il bando si apre lunedì 16 e avrà scadenza il 31 ottobre 2017.
Domenica 15 ottobre alle 10.30 si tiene l’inaugurazione dei nuovi Orti del Podere San Ludovico. Per iniziativa del CAAB – Centro Agroalimentare di Bologna assieme alla Agenzia Pilastro Nord Est in sinergia con il Comune di Bologna, Quartiere San Donato – San Vitale e Fondazione FICO– scandirà una nuova tappa nella campagna di promozione dell’educazione alimentare e dei principi della sana e corretta alimentazione. Per questo i 108 orti insediati cinque anni fa nell’area CAAB ritrovano adesso casa in area contigua (a Bologna, in via Fantoni 47) nell’ambito del progetto di rigenerazione e riqualificazione paesaggistica della zona Pilastro. Gli orti, sempre in numero di 108 appezzamenti, sono piazzole di 35 mq. circa ciascuna78 di queste sono destinate ai cittadini bolognesi che vorranno accedere al bando e far pervenire domanda entro il 31 ottobre 2017, i rimanenti saranno riassegnati ai precedenti orticoltori che già operavano nella area CAAB mentre 8 orti saranno assegnati all’associazione di cittadini MastroPilastro. L’insediamento dei nuovi Orti Podere San Ludovico rientra nel progetto di riqualificazione urbana del comprensorio San Donato – Pilastro, finalizzato a promuovere una sana alimentazione, a favorire l’integrazione delle persone in situazioni di disagio, a sostenere la socialità e la partecipazione dei cittadini e la relativa possibilità di aggregazione e l’impiego del tempo libero in un’attività -senza fini di lucro- a contatto con la natura. Promuovere forme di collaborazione fra le persone del rione Pilastro potrà accrescerne il senso di appartenenza alla Comunità. «Come per i precedenti Orti in area CAAB, i nuovi appezzamenti saranno utilizzati per la coltivazione di specie orticole secondo criteri biologici – spiega il presidente CAAB Andrea Segrè – Gli obiettivi che perseguiamo, legati all’educazione alimentare e alla promozione della dieta mediterranea, prevedono quindi l’attivazione di percorsi didattici per gli ortisti che saranno portati avanti come in precedenza in collaborazione con il gruppo del professor Prosdocimi Gianquinto del Dipartimento di Scienze Agrarie della Università di Bologna». «Con i nuovi Orti proseguiremo l’esperienza avviata a CAAB – afferma il Direttore generale CAAB Alessandro Bonfiglioli – Grazie al percorso intrapreso con l’Agenzia Pilastro Nord Est potremo quindi continuare una esperienza educativa di grande successo: l’aspetto formativo sarà prezioso valore aggiunto e gliorti diventeranno il terreno concreto per l’expertise di “orticoltori urbani”, grazie alle parcelle in concessione. Un progetto che testimonia l’impegno di CAAB per l’educazione alimentare, accanto alla consolidata esperienze di Vegetabilia rivolta agli studenti della provincia di Bologna». Duccio Caccioni Presidente della Agenzia Pilastro Nord Est spiega che «il bando sarà indirizzato come in precedenza ai giovani under 25 e alle famiglie con figli – si darà la priorità ai residenti nel quartiere e a situazioni particolari come per esempio le famiglie mono-genitoriali.  Molto importante è la esperienza formativa che sarà portata avanti come in precedenza dal gruppo ResCUE-AB del Dipartimento di Scienze Agrarie con i professori Giorgio Prosdocimi Gianquinto e Giovanni Bazzocchi. L’’iniziativa è in linea con le priorità della Agenzia fra le quali ricordo la educazione alimentare e il ripristino paesaggistico. Gli orti sono inoltre stati realizzati con l’aiuto di ragazzi del Pilastro che hanno avuto una opportunità formativa e di lavoro questa estate». Il Bando sarà disponibile a partire da lunedì 16 ottobre. Gli interessati potranno presentare richiesta di assegnazione, entro il 31 ottobre attraverso apposito format scaricabile sul sito www.caab.it, sezione iniziative/ORTI 2017: via Fantoni. Potranno accedere i cittadini residenti e/o domiciliati nel Comune di Bologna, di età compresa fra i 18 e i 59 anni. Sempre che non abbiano la proprietà, il possesso o la disponibilità di altri appezzamenti coltivabili nel territorio comunale di Bologna o in comuni limitrofi e che non siano imprenditori agricoli titolare di partita IVA. Ciascuna famiglia anagrafica potrà presentare una sola domanda di assegnazione. Alla cerimonia di consegna e insediamento degli Orti Urbani del CAAB interverranno, domenica 15 ottobre alle 10.30 nell’area di via Fantoni 47, l’ Assessore alla Manutenzione del patrimonio e del verde pubblico del Comune di Bologna Riccardo Malagoli, il presidente CAAB – Centro Agroalimentare di Bologna Andrea Segrè, il direttore generale CAAB Alessandro Bonfiglioli, il presidente Agenzia locale di sviluppo Pilastro/Distretto nord est Duccio Caccioni, il presidente del Quartiere San Donato Simone Borsari.